Lo Chiamavano Jeeg Robot

Data e ora:  26/02/2016 alle ore 20:30 Luogo:  CineTuscia Village Via Marmolada, Vitorchiano Vt Web:  www.cinetusciavillage.it   Venerdì 26 Febbraio 2016 alle ore 20:30 al CineTuscia Village di Vitorchiano sarà presentato il lungometraggio Lo chiamavano Jeeg Robot del regista Gabriele Mainetti, che sarà presente e accompagnerà parte del cast. Saremo presenti anche noi della redazione di Subway Web Radio per ascoltare retroscena e curiosità di questa attesissima produzione italiana, con una diretta esclusiva dall’interno del multisala; il film,  che vede l’esordio alla regia dello stesso Mainetti, già apprezzatissimo per i cortometraggi Basette e Tiger Boy, è interpretato dai talentuosi Claudio Santamaria e Luca Marinelli, nonché dall’esordiente Ilenia Pastorelli e narra la storia di un inedito supereroe di Tor Bella Monica tra cattivi, furti e inseguimenti degni del puro cinema d’intrattenimento. Già accolto con entusiasmo al Festiva di Roma 2015 Lo chiamavano Jeeg Robot uscirà in sala giovedì 25 Febbraio e il giorno seguente sarà presentato nella Tuscia anche grazie al forte interesse dimostrato da Viterbo per aggiudicarsi l’anteprima tramite il concorso lanciato dalla casa di distribuzione sul sito del film e che la nostra radio ha contribuito in maniera determinante a far “votare” sui social. Sarà possibile acquistare i biglietti in prevendita direttamente alla cassa del cinema durante gli orari di apertura, sul sito della multisala oppure il giorno stesso dell’evento (salvo esaurimento prevendite). La presentazione del 26 febbraio è organizzata da Tuscia Film Fest e dal CineTuscia Village in collaborazione con Lucky Red, distributore del...

Star Look (sub) Way: Gesaffelstein

Gesaffelstein: In un mondo in cui la maggior parte dei DJ sembrano essersi vestiti lanciandosi con una tuta di velcro nell’armadio si distingue nel look il giovane, ribadisco giovane perché siamo coetanei, dj francese . Look: dannatamente chic nonostante stia suonando come un pazzo di fronte a migliaia di persone che si scatenano in pista. Il suo stile comincia dai capelli dallo stile out of bed, che a mio avviso di casuale non hanno niente: disordinati, ma non come la maggior parte dei ragazzi che non sa cosa sia un pettine, ma sapientemente selvaggi. Un filo di barba che gli dona quell’aspetto tenebroso e vissuto.  Look classico, ma d’effetto composto da: camicia perfetta linda&pinta solitamente bianca. Completo nero o gessato, grazie alla sua allure così chic riesce non sembrare un gangester italoamericano. Il taglio dei suoi vestiti è perfetto. Giacca e pantaloni slim per far risaltare il fisico snello e slanciato. Scarpe: lo si vede spesso con le polacchine, il modello Clarks per intenderci, che danno sempre quell’aria da tipo un po’ intellettuale o da Dylan Dog. Decidete voi quello che vi garba di più. Accessorio utile che ha proposto: non un accessorio, ma un modo di essere chic e moderno al tempo stesso. Ascolta&Guarda: HATE OR...

Oslo in 2 giorni!

Musica consigliata per la lettura: Long Nights – Into The Wild soundtrack Sono le  4:00 di pomeriggio e sono in pausa. Sorseggiando il mio caffè mi siedo sul grande divano arancione  che hanno appena consegnato per la nostra sala comune . E ‘ una giornata di sole a Londra e il Big Ben risplende in tutta la sua bellezza fuori dalla finestra gigantesca. “Avete programmi per il fine settimana ? ” Io: ” Siii in realtà !! Andiamo ad Oslo 🙂 ” “Oslo a gennaio ??? Siete matti, si gela !! ” Ah beh. Si gelava. Ma ne e’ valsa la pena!!! Suggerimento 1 : Acquista l’Oslo Pass. In Norvegia tutto è incredibilmente costoso (anche per noi provenienti dalla regina del costo Londra! ). Se il vostro piano è quello di visitare quanto più possibile, l’ Oslo Pass è la scelta giusta da fare, libero accesso alle attrazioni + biglietti gratuiti sugli autobus e sconti in molti ristoranti. I prezzi partono da 335 NOK (35 €) per 24 ore , 490 NOK (50 €) per 48 ore fino a 620 NOK (65 €) per 72 ore. Se invece avete intenzione di rilassarvi e visitare con calma probabilmente non è la scelta giusta! Giorno 1: E ‘ mattina presto quando partiamo da Londra. Si arriva a Oslo intorno all’ora di pranzo e io gia’ vorrei iniziare a visitare 0_0 . Soggiorniamo presso l’hotel Scandic Solli. Un hotel pulito, con camere ampie e luminose in stile art deco ‘, che io personalmente adoro. Il rapporto qualità / prezzo di questo hotel è sicuramente invidiabile! Dopo un rapido pisolino si incomincia a visitare 🙂 Il primo giorno è tutto dedicato ai musei della citta’!...

Star Look (sub) Way: Sanremo Special Edition

Sanremo is the new cerimonia degli Oscar: ormai nessuno parla delle canzoni, ma dei vestiti sfoggiati da vallette e cantanti. Potevo farmi  sfuggire questa occasione per dare la mia (non) richiesta opinione?   Noemi  Miracolo!!! Noemi è vestita/truccata/pettinata BENE! Vi giuro sono commossa.   Laura Pausini La Pausini  dà una grande lezione alle donne “forti “di fianchi: utilizzate un vestito con le fasce laterali nere per mitigare il fiancozzo!  La giacca lasciatela a casa please altrimenti vanificate tutto.   Arisa Seriamente cosa s’è messa addosso? Della serie “Oddio sto in sottana e ha suonato il corriere Bartolini, famme mette quello che trovo”. Bocciato l’abito, ma belle le scarpe.   Morgan (e i Bluvertigo) Figo come sempre (si capisce che lo amo dal 1999?). Unico neo: il calzino mancante.   Irene Fornaciari Non conosco nemmeno una sua canzone e non l’avevo mai sentita nominare, mi ha colpito solo questo vestito meraviglioso. Peccato che  su lei “muore” un bel po’ a causa del reggiseno non pervenuto.   Rocco Hunt Solo una domanda: cos’è sto...

San Valentino: 10 idee carine per lui/lei <3

Come tutti gli anni, il mese di Febbraio ristabilisce quella perduta armonia da dopo feste e rientro in ufficio e porta con se due eventi speciali (per quanto, a volte, fastidiosi): la neve e la festa degli innamorati! Quest’ultima in particolare non e’ proprio amata da chi e’ ancora in cerca della sua meta’ della mela e a volte crea qualche ansia di troppo anche agli innamorati stessi. Gruppi di amiche su wapp iniziano ad interrogarsi sulle mille tipologie di regalo da scambiarsi quest’anno e si finisce sempre su quel maledetto profumo che ” a lei piace tanto”, a chi? Detto questo ho pensato di rivolgermi proprio a noi innamorati d’Italia e proporvi qualche idea regalo carina con una piccola lista: 10 idee carine per lui, lei o entrambi! Spero possa indirizzarvi al meglio! Per lui: 1. Se ama la birra: Abbonamento a birre artigianali di WeBeers 2. Se adora la sua barba: Trattamenti per la barba di Dr K soap company 3. Se e’ attento nel vestire: Braccialetto con ancora Tom Hope 4. Se ha una collezione di orologi: Ziiro 5. Se ama cucinare: Masterclass di cucina o oggetti particolari da cucina di Cole and Mason, King pepper Jr 6. Se ama lo sport: GoPro 7. Se ama la musica: Un bel concerto (magari fuori citta’ con weekend romantico!) 8. Se ama il calcio: l’ultima maglietta della sua squadra del cuore o 2 biglietti per la partita! 9. Se e’ cool: Calzetti Happy Socks o Oybo 10. Se ha la fissa dei videogiochi: gioco per PS4 “Life is strange” Per lei: 1. Se le piaccioni i bijoux: Bracciale Pandora e charm “I love you” The jewel hut o Orecchini THBaker 2. Se ha una collezione di orologi: Orologio House of Watches, Watchismo e DW 3. Se e’ patita di cosmetici: Naked palette by Urban Decay, Rossetto...